AVVISO

purtroppo devo inserire la verifica dei post prima della pubblicazione perchè ogni tanto qualche buontempone inserisce post con link esterni a siti a me non graditi

giovedì 3 dicembre 2015

è quasi Natale



ecco di seguito alcuni lavoretti che ho fatto nelle settimane precedenti per questo Natale,
sono molto orgogliosa perchè sono molto molto belli,
certo questo è il mio parere molto ma molto di parte,ma questa volta ho voluto complimentarmi con me stessa, da sola :D
devo dire però che, non me li sono inventati ma è stato un lavoro di gruppo con altre ragazze di un forum bellissimo, Megghy
altri li ho trovati qui  e li ho personalizzati un pò
buona settimana a tutti



















mercoledì 25 novembre 2015

frittelle di borragine



1-2 mazzetti di borragine (sarebbe meglio raccolta nei campi)
4 uova
2 cucchiai di pecorino grattugiato
2 cucchiai di pangrattato
sale e pepe q.b.
olio di semi per friggere
1 spicchio di aglio( facoltativo)



di solito la borragine è tutta tenera
quindi dovrebbe potersi utilizzare tutta,
ma, pulitela da eventuali foglie gialle o marce.
lavarla abbondantemente prima a foglie
intere e poi tagliuzzata, la borragine essendo
pelosa trattiene
la terra quindi occorre lavarla tante volte,fino
a quando l'acqua rimane senza
residui di terra sul fondo.



a questo punto lessatela in acqua bollente salata,
occorrono pochi minuti, appena cotta scolatela bene.
in una ciotola mescolate il resto degli ingredienti,


quindi aggiungete la verdura ,mescolate bene .




in una padella con olio di semi caldo  ed uno spicchio di aglio intero
mettete
delle cucchiaiate di pastella e fate dorare




da entrambi i lati,sgocciolate su scottex e servire



venerdì 6 novembre 2015

minestra di spaghetti spezzati con borraggine






per 4 persone:
4 mazzetti di borraggine,( se la trovate nei campi sarebbe molto meglio)
400 g di spaghetti ( che spezzerete)
1 scatola di polpa di pomodoro
3 spicchi di aglio
50 ml olio EVO
sale q.b.
pepe q.b.
pecorino siciliano grattugiato

solitamente la borraggine è tutta tenera
quindi dovrebbe potersi utilizzare tutta,
ma, pulitela da eventuali foglie gialle o marce.
lavarla abbondantemente prima a foglie
intere e poi tagliuzzata,


 la borraggine essendo
pelosa trattiene
la terra quindi occorre lavarla tante volte,fino
a quando l'acqua rimane senza
residui di terra sul fondo.
a questo punto lessatela in acqua bollente salata,
occorrono pochi minuti, appena cotta scolatela ,
tenete l'acqua di cottura per cuocere la pasta.


nel frattempo preparate anche il sugo mettendo
in un pentolino l'olio l'aglio sbucciato e schiacciato
fate  appena appassire e versare la polpa di pomodoro,
 salare e pepare a piacere, fare cuocere 5-7 minuti a fuoco basso.


appena cotta la pasta ,scolarla rimetterla
 in pentola versarci la polpa di pomodoro mescolare e servire.
si può spolverare sopra del pecorino siciliano grattugiato


P.S: si può anche servirla bianca,aggiungendo solo
dell'olio EVO a piacere e spolverare con pecorino siciliano grattugiato





lunedì 2 novembre 2015

galletta di patate con tomino allo speck



3 patate medie
2 tomini
6 fette di speck
sale,pepe
olio di semi,(io di mais)


sbucciare le patate e senza lavarle ( non  devono perdere l'amido)
tagliarle a julienne. dividerli in due parti.
mettere in una padellina olio di semi di mais fino a coprire il fondo
  fare  scaldare e mettere la metà delle patate,
premerle bene fino a farli
aderire bene tra loro ed a fuoco basso
 farli dorare,quindi girare  le patate e fare dorare
  l'altro lato, togliere dalla padella e mettere
su carta assorbente, preparare la seconda galletta
 allo stesso modo.
poco prima di servire, mettere
 in un piattino le fette di speck,come in foto,




 appoggiare il tomino e coprire con lo speck,
 mettere nel microonde per 1 minuto alla massima
 potenza, fare lo stesso col secondo tomino,
metterli sulla galletta di patate e servire.




mercoledì 28 ottobre 2015

Weekend a Cefalù


dopo tanti mesi che non pubblico nulla,voglio iniziare inserendo alcune foto della bellissima città di Cefalù, in provincia di Palermo.
sono stata li con amici per un fine settimana,non era la prima volta che ci andavo, c'ero già stata parecchie volte ma ogni volta è sempre come fosse la prima, la città è molto bella, i monumenti ,le viuzze strette molto suggestive,l'antico lavatoio con l'acqua del fiume che scorre continuamente ....tutto questo è uno spettacolo di cui non ci si stanca mai.
per questo quando si presenta l'occasione non dico mai di no, certo in questo periodo non ci si può fare il bagno nel bellissimo e trasparente mare malo si può ammirare  e fare una lunga passeggiata in riva . queste sono solo alcuni piccoli particolari che voglio condividere con quanti visiteranno ill mio blog.
ciao a tutti ed a prestissimo

Cattedrale



interno Cattedrale



antico lavatoio






scorcio con ristorantino



stradina-ina-ina-ina



chiesetta con gradinata in piastrelle di maioliche



Cattedrale













mercoledì 3 giugno 2015

pizzette in padella


dopo un pò di tempo voglio regalarvi una ricetta facile facile, da preparare anche in anticipo perchè è buona anche fredda.
si  tratta di pizzette in padella senza fritte ma arrostite.
gli ingredienti sono molto semplici.
per la pasta da pane:

500 gr farina 00
1 bustina di lievito mastro fornaio
due cucchiaini di sale,
 un cucchiaino di zucchero
acqua tiepida circa 360/380 ml
per la salsa
1 cipolla
1 scatola di polpa di pomodoro
1/2 bicchiere di olio evo
100 gr di emmental ( grattugiato a julienne)
a piacere 3 filetti di acciuga sott'olio
 1 cucchiaino di origano
sale e pepe q.b.

procedere per prima con l'impasto della pasta di pane impastando o con planetaria o a mano per chi non l'avesse,tutti gli ingredienti, quindi fare lievitare coperta e possibilmente dentro al forno spento fino al raddoppio.
nel frattempo mettere in un pentolino l'olio,  sbucciare la cipolla ed affettarla molto sottile,
metterla nel tegamino con l'olio e farla appassire non rosolare ,quindi fiamma bassa, a questo punto per chi vuole, fare sciogliere i filetti di acciuga,( a chi non piace salta questo passaggio) e    aggiungere la polpa di pomodoro ,aggiustate di sale ,pepare e mettere l'origano, fare cuocere una decina di  minuti.




a questo punto la pasta è pronta, quindi dividerla in porzioni, appiattirla e farla arrostire da entrambi i lati in una padella caldissima senza olio
mettere sul piatto e condire  con il sughetto pronto e una spolverata di formaggio julienne
buon appetito















lunedì 20 aprile 2015

i miei amigurumi



volevo condividere con voi i miei ultimi lavoretti in amigurumi, bhe!!! per ora mi prende così
sto diventando amigurumi dipendente hahahahahaha












ecco per ora basta le prossime tra qualche settimana . ciao a tutti

votami se ti piace

siti
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

le nostre ricette anche qui

-------------------------------------------- le ricette di JO sono anche qui Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- le ricette di FRANCA sono anche qui Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- image and video hosting by tinypic ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic -------------------------------------------- -------------------------------------------- ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic ------------------------------------------------- Image and video hosting by TinyPic